Risparmiate fin da subito e con buon senso conviene!

Aggiornamento articolo agosto 2021

la crescita del risparmio nel corso del tempo

All’inizio del 2014 è stato pubblicato il rapporto di Schroders “Global Investment Trends Report 2014” ed ancora una volta è emersa la difficoltà dell’investitore italiano nel comprendere quanto è necessario dirottare parte dei propri risparmi verso finalità pensionistiche.

Mentre il 46% degli intervistati a livello globale ritiene questa una priorità, in Italia la percentuale scende al 29% (Germania, Svizzera e Gran Bretagna sono vicini al 60%).

La restante quota di risparmio viene accantonata per il mantenimento del proprio stile di vita in caso di perdita di lavoro (33%) oppure per far fronte ad emergenze (29%).

Potremmo prendere come incoraggiante un 29% che risparmia per la pensione, ma poi quando si legge che solo il 15% degli intervistati programma l’investimento con orizzonte temporale oltre i 5 anni (l’1% oltre i 10!), allora non ci siamo proprio.

Continua a leggere