Un pò di Sano Realismo

Continuo a sentire da troppe parti affermazioni che vedono, con i rendimenti attualmente offerti dai mercati obbligazionari (in Italia al netto di patrimoniale sui depositi, tassazione ordinaria, costi deposito, ecc… lo zero comincia a diventare un obiettivo ambizioso per un portafoglio bond equilibrato) le azioni come unica soluzione di investimento in grado di soddisfare le ambizioni degli investitori.

Peccato che in questi discorsi non si parla mai di valutazioni. Posso essere d’accordo sull’approccio più rischioso, questo è inevitabile oggi, ma va sempre parametrato a orizzonte temporale e grado di sopportazione alla volatilità da parte di ciascuno, chiarendo quali sono le aspettative realistiche a cui si può ambire. Noi abbiamo già cercato di fare qualche numero come qui, ma per i lettori distratti riprendiamo il discorso allargandolo un po’ partendo da un bel grafico di Source Multi Asset Research che inquadra le valutazioni attuali delle principali asset class inserite in un contesto storico.

source1 storico
Partiamo dall’America. Continua a leggere