Budget di Rendimento per i Prossimi Anni

Scovare in rete delle analisi di aspettativa di rendimento delle varie asset class è sempre una piacevole sorpresa non tanto per la precisione dei numeri contenuti nella previsione (quasi mai esatti), quanto per capire come operatori professionisti vedono il mercato in un certo momento dell’anno.
Per quello che riguarda l’azionario ad esempio è gettonatissima la teoria di Shiller (il famoso Cape) sulla base della quale si possono stilare degli scenari di massima.
Non mi dispiace questa pagina poichè per ogni area economica possiamo avere un range di ipotesi di rendimento reale al netto di un’inflazione stimata del 1%; i numeri sono comprensivi dei dividendi incassati. Ad esempio secondo lo scenario centrale degli analisti tedeschi il mondo sviluppato azionario dovrebbe ritornare un rendimento annuo composto in 15 anni del 4,6% contro il 6,7% degli emergenti. Il panorama a livello di singola nazione è variegato è si va dal 2,7% del Giappone al 8,6% dell’Italia. Come detto meglio non soffermarsi sui numeri ma piuttosto sulle ipotesi più allargate del campione statistico che vedrebbero nei prossimi 15 anni un range di rendimento compreso tra il 2,1% e il 6,2% del mondo sviluppato con estremi -2% e +13,4% tra minimo e massimo.

Se prendiamo ad esempio la Germania, e nello specifico il Dax, basandosi sul comportamento storico degli indici azionari con CAPE inferiore a 20 qual è quello tedesco, le aspettative di rendimento possono essere disegnate con un corridoio a cui si aggiunge il caso estremo negativo. Fatto da parte il -2,1% annuo dello scenario estremo, le statistiche ci dicono che un investimento sulla borsa tedesca oggi può ragionevolmente basarsi su aspettative di rendimento comprese tra il 3% e il 7% annuo.

ferriSe avete voglia di leggervi qualche altra previsione ancora più a lungo termine (quindi a maggior tasso di aleatorietà), il celebre advisor Rick Ferri  ogni anno stila le sue aspettative di rendimento su tutte le asset class. Lo stesso Ferri giudica altamente impreciso questo esercizio ma, aggiungendo il dato di volatilità e basandosi su quelli che sono i rendimenti attesi dal mercato (ad esempio nel Tbond americano o nel Cape di Shiller), si crea  una mappa di numeri che possono permettere la creazione di un portafoglio di investimento sensato che tenderà a convergere verso gli obiettivi.

Leggi anche: Asset class troppo care? Per Shiller la soluzione è risparmiare di più

                       Fissare gli obiettivi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...