L’ennesimo Inutile Evento Eccezionale

Torniamo a parlare dei tassi di interesse americani. Le analisi sulle conseguenze del rialzo del costo del denaro negli Stati Uniti si sprecano tra gli analisti mondiali (ne abbiamo parlato anche qui), ma anche quest’anno c’è il serio rischio che le previsioni vengano “cannate” come nel 2014.
Con un dollaro così forte e le tensioni sui mercati finanziari legate a Grecia e Cina, appare complicato per la Fed cominciare il processo di “hiking” nel corso di quest’anno ed il dubbio che si sta insinuando nella mente di diversi analisti è che non solo stiamo vivendo momenti eccezionali ma anche che ogni previsione è impossibile.
Guardate la tabella seguente fonte Ben Carlson di Awealthofcommonsense.com

fed
Le quattro colonne esprimono rispettivamente la data del primo rialzo di ogni ciclo dei tassi, l’ultima data di rialzo dello stesso ciclo, gli anni di durata del ciclo di rialzo ed infine il tempo trascorso per arrivare ad un successivo ciclo di aumento nel costo del denaro.

Attualmente siamo fermi al luglio 2006 come data di ultimo rialzo nei tassi americani e, considerando che sono passati 9 anni, possiamo dire che stiamo vivendo una situazione eccezionale. La tabella ci dice infatti che il periodo più lungo dal 1956 in cui la Fed si è mostrata attendista è stato quello 1989-1994 della durata di quasi 5 anni.

Sinceramente non mi sbilancio in previsioni, non so quando l’economia mondiale riuscirà ad assestarsi e a crescere in modo uniforme per permettere alla Fed di alzare i tassi. Il costo del lavoro negli Stati Uniti sta crescendo questo è vero, ma i prezzi delle materie prime scendono e il dollaro si rafforza. Le forze tirano nella direzione opposta ed anche i tassi a lunga non mostrano particolari tensioni.

Quello che mi preoccupa piuttosto è il rischio di assuefazione. Un’intera generazione di neo trader delle grandi banche d’affari (quelli usciti dalle università negli ultimi 10 anni) hanno praticamente visto un mondo finanziario di tassi a zero e questo mi pone un dubbio, sono preparati per affrontare il prossimo ciclo di rialzo dei tassi quando arriverà?

Vedremo, certo fra 20 anni sono sicuro che questo evento finirà nei libri di economia come ennesimo inutile caso di studio, inutile perché nessuno l’aveva previsto e perchè il prossimo sarà certamente diverso.

Leggi anche: Effetto “casalinga” di Shanghai

Cosa potrebbe succedere a bond e azioni se la Fed alzasse i tassi nel 2015?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.