Un Ripasso Non Fa Mai Male

A volte certi concetti vanno ribaditi per fissarsi nella testa che il mercato azionario inteso come investimento non è fatto “paradossalmente” per investitori di breve periodo, quanto piuttosto per chi opera nel lungo periodo. Personalmente non conosco persone che si sono costruite delle ricchezze tali da vivere di rendita semplicemente speculando giornalmente sulle borse. Spesso e volentieri mi chiedo perché mai qualcuno dovrebbe scrivere un libro o tenere dei corsi per insegnare al popolo i propri segreti industriali o meglio di trading.
Si specula, si fanno tanti soldi in poco tempo e magari si prosegue l’attività per hobby da qualche spiaggia tropicale (basta un pc+internet) oppure dal gazebo di una fattoria. Non sarebbe facile e godurioso? Invece no, ci si sente dei benefattori cercando così di trasmettere il verbo tramite manuali che come autorevolezza possono essere messi sullo stesso livello di quei bei volumetti che vi insegnano come vivere low cost o come imporre al vostro capo la vostra personalità.
Lasciate perdere

investire deve essere per voi non una professione e nemmeno una slot machine, ma un’attività di supporto alla vostra attività principale volta ad ottimizzare il rendimento di quei risparmi che avete faticosamente accumulato.

Servono tempo e disciplina per fare un buon investimento ed anche per diventare benestanti.

E qui ritorno al concetto che in borsa vedere periodi di correzione nei prezzi, anche pesanti, è la normalità. Anzi per fortuna esistono gli storni di mercato che ci danno la possibilità di investire i nostri risparmi a sconto.

Concetti già ribaditi su questo blog ma vogliamo calcare la mano con questo tabella che abbiamo trovato sul blog ReformedBroker.com.

spx10 correzione
Dopo una correzione del 10% della borsa americana non è improbabile che a distanza di 12 mesi il vostro investimento risulti in perdita, ma già a 3 anni la probabilità di un segno positivo sale al 87% ed a 5 anni siamo addirittura al 93%.

Qualcuno dirà che potrebbero essere i vostri soldi a finire dentro quel 7% di sfigati perdenti, ma se invece non fosse cosi? Se vi dicessi che avete il 93% di possibilità di vedere crescere il vostro capitale del 20% (4% anno) da qui a 5 anni a fronte di un rischio di perdere la stessa cifra pari al 7% voi cosa scegliereste?

Leggi anche: L’importanza della disciplina

                        In finanzia è solo questione di tempo

Annunci

2 thoughts on “Un Ripasso Non Fa Mai Male

  1. luca 12 ottobre 2015 / 13:18

    Scusami non si spiegherebbe però come mai il 95% dei trader sono perdenti …
    Inoltre,
    Prova ad aver comprato tiscali nel 2000 e prova a vedere se hai recuperato il tuo capitale dopo quattro anni …

    Non mi hai convinto …

    Mi piace

    • archeowealth 12 ottobre 2015 / 13:37

      Scusami non capisco il tuo commento. So perfettamente che esistono pochissimi trader vincenti ed anche se sporadicamente qualcuno ce la il problema è la persistenza delle performance. Lo abbiamo scritto sul Blog tante volte e l’articolo lo ribadisce, no trading sì investimento. Per quello che riguarda le tiscali beh… Chi ha investito la maggior parte dei suoi risparmi su questi titoli ha sbagliato punto e basta. Chi ha investito diversificando su borse e mercati ben più diversificati si poteva anche permettere di mettere qualche migliaio di euro su tiscali che oggi,a livello complessivo,avrebbe già recuperato tutto guadagnando anche qualcosa.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...