Venerdi’ 13 novembrino…bad news

Comincio con un promo pubblicitario ad uso e consumo di tutti. Visto che Amazon è partner del nostro blog segnalo, per chi fosse interessato, solo per oggi lo sconto di 10 euro offerto a chi fa acquisti sul sito di Amazon utilizzando il codice promo GRAZIE1000 (non vale purtroppo per i libri).

Tanto vi dovevo per festeggiare un venerdì 13 novembre che potrebbe rivelarsi particolarmente deludente a Wall Street.

Ryan Detrick spiega molto bene il perché in questo post. Dal 1928 ad oggi lo S&P 500 ha chiuso 2 volte su 3 in calo quando venerdì 13 è arrivato a novembre. I trader farebbero bene a verificare quando cadrà il prossimo  venerdì 13 nel mese di giugno visto che nell’85% dei casi l’esito è risultato positivo. Magie della stagionalità.

Annunci

Quanto Hanno Reso Finora i Bond Emergenti

Ringrazio gli amici di Age Italia per avermi permesso di pubblicare un estratto del loro interessante report “Strategie Valutarie“.

Trovo molto interessante soprattutto la tabella dei ritorni complessivi di investimenti in bond ad alto rendimento su archi temporali anche piuttosto lunghi. Rubando la frase all’analista di Age Italia, non è tutto oro quello che luccica.

Ecco l’estratto dell’analisi

“E’ sempre interessante verificare il rendimento di certi investimenti nelle cosiddette valute high yield emergenti soprattutto per rendersi conto che non tutto quello che luccica è oro.
Nella tabella abbiamo riportato i rendimenti total return di investimenti in valuta emergente remunerate ad un tasso monetario, il tutto su scansioni temporali a 5, 10 e 15 anni. A fianco di numeri generati dalla somma apprezzamento/deprezzamento valutario + interessi, abbiamo inserito il dato medio dell’inflazione degli ultimi 15 anni per ottenere anche un ritorno reale dell’investimento. Continua a leggere