Non Sempre Ciò Che Costa Meno è La Migliore Scelta

Da un commento su questo post circa la scelta di un prodotto a replica fisica dell’indice delle materie prime piuttosto che un altro, ho preso per scrivere questo post. Non sempre il fattore costi, o meglio risparmio dei costi, deve essere determinante nella scelta del prodotto ed ora vi dimostro il perché.
Nello specifico il commento era riferito al dubbio se scegliere tra un ETF con commissioni di gestione dello 0,35% rispetto ad un ETC con commissioni dello 0,49%. Perché regalare 14 punti base all’anno al gestore? A parte la differenza di sottostante (l’ETF il Crb Index, l’ETC il Bloomberg Commodity ) su cui mi riprometto di tornare, non dovrebbe esserci motivo per preferire il prodotto più costoso, in questo caso l’ETC.
Invece così non è, e questa volta la nostra preferenza andrebbe per il prodotto più costoso anche se andrebbero fatti dei distinguo. Il motivo è individuabile nella differente tassazione tra ETC ed ETF che trovate ben spiegata qui . Continua a leggere