C’è Posta dal Giappone

La curva dei rendimenti è stata oggetto di analisi sul nostro blog diverse volte e questo soprattutto per la sua limpidezza nell’esprimere l’idea che il mercato si sta facendo della politica monetaria corrente, dell’inflazione e delle aspettative di crescita.
Se la curva dei rendimenti degli ultimi mesi è un vero e proprio incubo per le banche che si finanziano a breve per prestare a lungo, quello che sta succedendo a livello mondiale va ben al di là dei problemi legati alla redditività bancaria.
Prendiamo ad esempio il Giappone. La decisione di portare i tassi sui depositi in negativo di 10 punti base ha scatenato una vera e propria corsa agli acquisti sui bond a scadenze lunghe. Pensate che il rendimento del titolo di stato giapponese a 10 anni è sceso dallo 0,23% allo 0,05% di rendimento in 48 ore! Continua a leggere

Annunci