Nuovi Minimi dell’Anno? E Io Compro!

Sembra una frase fatta, ma tra le strategie dei trader cosiddetti trend follower, rientra quella che prevede di comprare quando il prezzo supera il massimo massimo delle ultime 52 settimane (1 anno) oppure vendere sotto al minimo delle ultime 52 settimane. Il motivo si chiama momentum, ed un prezzo che torna sul luogo del delitto superando la resistenza / supporto continuerà a muoversi in quella direzione per i prossimi mesi.
Con tutti i limiti legati al generalizzare un fenomeno limitandosi all’analisi della sola borsa americana, Pension Partners ha dimostrato il contrario.
Pension Partners ha simulato quali risultati avrebbe prodotto dal 1929 al 2016 l’acquisto dell’indice S&P500 al superamento dei sui massimi annuali, ma anche l’acquisto della borsa americana quando questa scende sotto i suoi minimi annuali; i risultati sono contrari a ciò che ogni trader si aspetterebbe.

La tabella sotto riporta l’analitico di questo studio.

buy low
Siccome il mercato passa la maggior parte del tempo in trading range non sorprende che solo nel 4,5% del tempo totale analizzato si verifica una fase di nuovi minimi a 52 settimane, casistica che nel 2016 ha visto aggiungere una casella alla sua statistica.

Osservando il confronto con l’acquisto fatto nel momento in cui vengono superati i massimi annuali, si nota che, eccezion fatta per il 6 mesi, a distanza di 1,3,12,36 e 60 mesi comprare quando la borsa fa segnare un nuovo minimo annuale è una scelta statisticamente vincente rispetto a quella di comprare al superamento dei massimi.

Una spiegazione condivisibile che offre Pension Partners è legata al fatto che siccome le recessioni americane hanno una durata media di 15 mesi, è probabile che un nuovo minimo a 52 settimane incorpori già una buona parte di negatività.

Durante la Grande Depressione la recessione durò 43 mesi ed il bear market 33 mesi. Questa tecnica di comprare su nuovi minimi non può escludere ovviamente che il mercato affondi ulteriormente, ma quella che vale la pena sottolineare, per chi ha orizzonti temporali superiori a 20 anni, è che comprare sui ribassi rappresenta una eccellente strategia di ingresso.

Pensate che acquistare la borsa americana solamente in corrispondenza di prezzi inferiori ai minimi annuali avrebbe prodotto infatti un teorico rendimento annuo del 9,8% su base ventennale rolling.

Leggi anche: Cosa succede alle azioni durante una recessione?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...