New Energy e Scommesse

Da un paio di anno nel mio 10% di asset allocation da free lance ( o da gestione attiva se vogliamo essere più raffinati) è contenuta una piccola quota di un ETF che per diverse volte  sono stato sul punto di liquidare, soprattutto negli ultimi mesi.
L’area di investimento di questo ETF è quella delle cosiddette energie rinnovabili o ancora meglio New Energy (visto che per oltre 1/3 le società appartenente al paniere sono attive nel settore del’efficienza energetica – qui il fachsheet). Ad essere sincero nella fasi iniziale di questo investimento molto speculativo (trattandosi prevalentemente di società di piccola e media capitalizzazione), c’era un ragionamento di prospettiva. La transizione massiccia dalle energie fossili a quelle rinnovabili personalmente credo sia una favoletta, ma una maggior peso delle rinnovabili e soprattutto della smart Energy, beh ammetto che credevo potesse diventare una realtà anche a breve. Però il petrolio costava 60, 70, 80 dollari al barile.
Ma perché ho pensato diverse volte di liquidare negli ultimi mesi? Continua a leggere