Conoscere gli Etf: Azionario Europeo “Aristocratico”

lavag

Uno degli errori che frequentemente si verificano tra gli investitori è quello di indirizzare il proprio denaro verso una serie di strumenti consigliati da terzi o consulenti, oppure scovati in rete prendendo spunto da qualche analisi di mercato, o ancora estratti da articoli di giornale. Spesso però la decisione non è supportata da una corretta ponderazione dell’impatto  che questi strumenti avranno sul nostro portafoglio globale di investimento e soprattutto sulla sua diversificazione. Con questo post proseguiamo una serie di analisi  sintetiche che possano quanto meno favorire una presa di coscienza maggiore di quello che state facendo quando comprate un ETF o un fondo a replica passiva di un benchmark.
Questa settimana l’analisi viene effettuata su un ETF che investe nelle cosiddette azioni “aristocratiche” europee, ovvero ad alto dividendo.

All’interno del nostro portafoglio di investimento abbiamo deciso di dedicare una porzione dello stesso ad un ETF che investe nelle cosiddette azioni aristocratiche europee, ovvero quelle società con determinati requisiti di crescita dei dividendi annualmente erogati ai propri azionisti.  Per chi volesse approfondire la tematica rimandiamo al KIID del prodotto.

Questa scelta è legata ad un fattore molto semplice che vede i dividendi come principale motore di performance nel lungo periodo per qualsiasi tipo di investimento azionario, motore ancora più significativo in un mondo con bassi tassi di interesse. A differenza dei titoli di stato che possono andare a rendimento negativo (o almeno ora abbiamo appreso che si può), una società che non eroga dividendo o che ancora peggio non fa utili per diversi anni non può sopravvivere (salvo sussidi pubblici stile Alitalia), è una regoletta molto semplice della finanza più basica.

Ecco allora l’importanza di avere prodotti che assicurino entrate regolari da reinvestire sul mercato su altri tipo di investimento. Ovviamente l’ETF non è esente da cadute di prezzo nel momento in cui i mercati diventano volatili, questo è meglio metterlo in chiaro, ma non è questo il motivo per cui è stato scelto.

Vediamo quali sono le caratteristiche principali.

L’Etf è gestito da SPDR  ed è a distribuzione semestrale del dividendo. La scelta è andata su questo strumento in quanto la replica è di tipo fisico completa. Fermiamoci un attimo sulla metodologia di replica. Come già chiarito qui esiste una certa differenza tra replica fisica piena e a campione ed in questo caso apprezziamo il fatto che la metodologia di replica è completa con tutti i titoli del paniere acquistati dall’Etf.

Le azioni che compongono il paniere dell’indice sono 40 e all’ultima data disponibile all’interno del sito di SPDR il dividend/yield lordo dell’indice di riferimento è pari al 3,91%.

Come precisato nel KIID il fondo non effettua prestito titoli.

Il Ter (costo totale) dell’Etf risulta essere dello 0,30%.

Come espresso nel factsheet la diversificazione dell’ETF è accettabile seppur concentrata in quattro settori. Dal punto di vista geografico Francia e Germania coprono la metà del portafoglio.

Riteniamo questo strumento un importante veicolo di investimento necessario, non solo per diversificare l’investimento azionario in Europa tramite azioni tendenzialmente meno volatili, ma anche per avere un flusso di reddito costante con valore superiore a ciò che offre il mercato obbligazionario.

Leggi anche: Etf, quando il fisico è meglio del sintetico

                      L’asset allocation di Arceowealth (aggiornamento primo trimestre 2016)

Annunci

2 thoughts on “Conoscere gli Etf: Azionario Europeo “Aristocratico”

  1. Cristiano 27 maggio 2016 / 0:24

    È possibile avere l’ ISIN che il link del KIID non si apre?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...