Venghino signori venghino!

mago

Nei giorni scorsi un tweet del blogger americano Ben Carlson   mi ha fatto tornare in mente Harry Dent, uno degli autori più profilici della letteratura finanziario-economica americana degli ultimi anni.  Prolifico, ma non altrettanto efficace ed ora vi spiego perchè.

Relegato in uno degli ultimi angoli delle libreria del sottoscritto, questo libro disponibile anche in italiano La grande depressione del XXI secolo è il concentrato perfetto di marketing e concetti di finanza talmente tanto alti da “prenderci sempre” e “non prenderci mai”. Quando si parla di demografia, grande deflazione, depressione secolare, beh in 100 anni forse ci prendi, ma la storia di Dent ci spiega ancora meglio che grande genio è stato questo autore (e che grandi polli i suoi lettori, me compreso).

Prima però un grafico che ho creato personalmente con la cronologia dei libri pubblicati da Den. I commenti sono superflui

dent

e culminati con l’ultimo libro appena uscito in America dal titolo abbastanza eloquente.

dent2Harry Dent divenne famoso negli anni 90 per aver previsto lo sboom dell’economia giapponese, ma anche per la corretta previsione di un Dow Jones a 10 mila punti. Fortuna o talento solo il tempo ce l’avrebbe detto ed infatti…ecco alcuni estratti da fonte Wikipedia:

In 2000, based on his forecast that economic growth would continue throughout the 2000s, Dent predicted that the DOW would reach 40,000, a prediction which was repeated in his 2004 book. In his book, he also predicted the NASDAQ would reach 13,000 – 20,000. In late 2006 he revised his forecasts to much lower levels, estimating the Dow would reach 16,000 – 18,000 and the NASDAQ 3,000 – 4,000.

His 2011 book goes on to suggest consumer spending will begin to plummet in 2012 with the Dow bottoming out somewhere between 3,000 and 5,600 in 2014

In 2013, Dent predicted the market would crash again in the Summer of 2013 and would take a further year and a half to recover

In 2014 he also predicted that the price og gold would fall to USD 700 an ounce, and has since revised this prediction to 2017

On December 10, 2016, Dent predicted that the Dow Jones Industrial average could fall 17,000 points as a result off Donald Trump’s election win

Come Ben Carlson, anche io mi chiedo come la gente possa continuare ad acquistare libri di questo tipo scritti da autori che di fatto non mirano al benessere finanziario della gente, ma alla loro pancia, alle loro paure o euforie, tutto per riempirsi le tasche di biglietti verdi o di Euro.

Poi però qualche risposta viene fuori. Mi chiedo perchè ho comprato quel suo libro? Semplice, il titolo era accattivante, le tematiche assolutamente condivisibili (e tuttora confermo che la teoria della curva demografica espressa da Dent ha una sua logica), il momento era di massima sensibilità a quei temi.

La capacità di autori di questo tipo (ovviamente Dent non è un caso isolato) è proprio quello di dare alla gente il prodotto giusto per le emozioni che stanno provando in quel momento.

Se siete pessimisti e fuori dall’azionario cosa leggerete? Esattamente libri che confermeranno la vostra tesi. Se siete ottimisti ed in preda all’euforia da bolla speculativa cosa leggerete? Esattamente ciò che confermerà le vostre scelte di investimento.

Questo lo sanno le case editrici, lo sanno le case di investimento, lo sanno i media, lo sanno tutti coloro che si arricchiscono anche sfruttando le emozioni delle persone.

Se volessivo catturare molti più lettori con il nostro blog spareremmo ogni giorno titoli roboanti o pieni di parole gravi e pesanti. Non fa parte del nostro stile, ma nemmeno della nostra indole. Saremo probabilmente meno sexy, ma preferiamo raccontare una verità non perfetta ma che in termini probabilistici va vicina all’obiettivo (o almeno ci proviamo).

Per la sfera di cristallo ci dispiace, ma non ci stiamo neanche attrezzando -)

P.S.

Non voglio infierire, ma nella sua carriera Dent lanciò un fondo (ma guarda un pò) nel 1999, fondo poi coinvolto in un fusione nel 2005 dopo anni di performance deludenti. Nel 2012 l’Etf Dent Tactical Advantage fu delistato dopo aver conseguito consistenti sottoperformance e incassato 1.65% anno di commissione di gestione.

Annunci

2 thoughts on “Venghino signori venghino!

  1. Vito 26 gennaio 2017 / 11:21

    Personalmente preferisco il vostro stile a quello di altri più di facciata che di contenuto e per questo a voi va il mio plauso!
    Peccato per la sfera di cristallo, però 😛
    Vito

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...