Broker per le opzioni binarie: le caratteristiche fondamentali

Un nostro amico lettore ci ha chiesto di pubblicare un suo articolo sulle opzioni binarie, uno strumento altamente speculativo che trova sempre più diffusione tra gli speculatori di giornata.

Ognuno può avere o farsi un’idea di questi strumenti che richiedono mentalità e capitali da scommettitori più che da investitori.

Grandi potenzialità di guadagno, ma anche grandi rischi e non solo legati alla variabilità del sottostante. A volte è lo stesso fornitore del servizio che va verificato attentamente.

Buona lettura.

Broker per le opzioni binarie: le caratteristiche fondamentali

La scelta del broker per le opzioni binarie è uno dei primi passi per il trader che vuole investire in questo ambito. Visto che l’offerta è molto variegata, non è sempre semplice trovare al primo colpo il sito più indicato per le nostre esigenze. Prima di cercare il broker però è importante capire quali siano le caratteristiche fondamentali di un broker e della sua piattaforma di trading.

L’offerta
Ogni singolo sito che si occupa di opzioni binarie come broker propone ai suoi clienti un’offerta diversa. Ci sono siti totalmente dedicati alle opzioni binarie, altri invece che offrono la possibilità anche di investire in altri modi. Alcuni broker propongono un elevato numero di asset, dalle azioni fino all’oro o al petrolio, altri invece totalmente dedicati al mercato borsistico o solamente alle materie prime. Sotto questo punto di vista non esiste un broker migliore degli altri, perché molto dipende dall’ambito in cui si desidera investire. Per alcuni trader può essere infatti vantaggioso avere un ampio panorama, altri invece prediligono un singolo mercato, o un numero ristretto di asset.

La proposta economica
Non esiste una sorta di regolamento che indica ai broker quanto far pagare per i loro servigi. In pratica ogni società propone i suoi servizi a prezzi che stabilisce da sola. Per questo la proposta è veramente variegata sotto questo punto di vista. Per chi è alle prime armi sicuramente conviene scegliere un broker che offra il massimo guadagno con la minima spesa; quindi investimento minimo molto basso, costi delle transazioni minimi, importi negoziabili inferiori ai 50 euro. Questo tipo di scelta porta il neofita a decidere da solo quanto investire per ogni singolo affare, permettendogli di aprire un conto sul sito di un broker con cifre esigue. Dopo pochi giorni è possibile decidere se il lavoro di trader fa per noi oppure no, senza rischiare di aver investito in questa attività cifre molto elevate, difficili da recuperare.

Le opinioni degli altri trader
Ma come si fa a scegliere un buon broker? Oggi questo tipo di operazione è molto semplice da attuare, perché sono presenti in rete numerosi siti totalmente dedicati alla divulgazione per quanto riguarda gli investimenti nei prodotti derivati e i broker che permettono di avviare questa attività. Un consiglio che si può dare ad un principiante è certamente quello di consultare siti in grado di fornire un alto numero di recensioni online come questo.

Se leggiamo la recensione su ogni broker che opera sul mercato italiano (prendiamo a titolo di esempio quella su trade.com) se ne comprendono rapidamente le peculiarità, i pregi e i difetti, effettuando la scelta del broker senza neppure visitarne il sito.

In un mondo dove si sono registrate diverse truffe a danno dei clienti è fondamentale conoscere la carta d’identità della società alla quale vengono versati i vostri soldi; per fortuna il meccanismo delle recensioni permette di smascherare coloro che non meritano i vostri denari.

 

Annunci

2 thoughts on “Broker per le opzioni binarie: le caratteristiche fondamentali

  1. Pasquale Greco 6 marzo 2017 / 12:06

    Fossi in voi sconsiglierei totalmente questo genere di prodotti prendendo anche una posizione netta. In molti casi si tratta di vere e proprie truffe più o meno legalizzate e con probabilità totalmente a sfavore di chi “investe” . Proprio il contrario di quanto il titolo di questo blog suggerisce.

    Vi seguo sempre! 🙂

    Mi piace

    • archeowealth 6 marzo 2017 / 12:22

      Ovviamente gli autori di questo Blog non ci pensano neanche lontanamente a consigliare questo tipo di operatività ma il fenomeno è diffuso e crediamo sia anche giusto dare voce a chi è interessato alla materia. L’articolo è molto semplice e mette in guardia dal rischio truffa che deriva dal prestare soldi al primo broker che capita. Sensibilizzare chi è interessato a questo casinò ad andare oltre le pubblicità mirabolanti ci pare un’attività tutto sommato educativa. Soprattutto l’introduzione è finalizzata ad allertare. Ci faceva piacere dare voce ad un nostro assiduo lettore, nulla di più.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...