#Contrarian

Oggi post molto sintetico con la presentazione di due copertine apparse nel corso del 2019 su uno dei periodici più letti in ambiente finanziario, Bloomberg Businessweek.

Come già detto in diversi articoli, quando i media main stream, presunti esperti del futuro economico che verrà, si dilettano in copertine “sputa sentenze” siamo molto vicini all’esaurimento di quel fenomeno che media e lettori vogliono rispettivamente raccontare ed ascoltare per dare soddisfazione al proprio bias di conferma.

Se la mia previsione è confermata dal giornalone economico, allora sono un esperto penso tra me e me.

E se sono un esperto di finanza e il giornalone supporta le mie convinzioni non vedo l’ora di leggere altri articoli del genere che confermeranno come le mie teorie di investimento sono giuste.

Ed allora rassegnamoci.

Secondo la prima copertina non c’è via di fuga dai tassi negativi e vivremo anni in questa condizione (che ricordo sempre essere eccezionale dal punto di vista storico).

Leggi anche: Battere i tassi negativi si può, chiedere di Mr. Dividendo

E l’inflazione? Ah quella signora mia è defunta, un reperto preistorico. E vai con la copertina giurassica…

Personalmente preferisco sempre diversificare i miei investimenti, ma se c’è una cosa che finora non mi ha mai tradito.

Diversificare con qualche voce fuori dal coro soprattutto quando questo coro è molto numeroso.

Leggi anche: Effetto Gregge

Può anche darsi che “questa volta è diverso”, ma per stare tranquillo un pò contrarian lo sono ed inflation linked, oro e prodotti obbligazionari low duration stanno trovando qualche spazio aggiuntivo nel mio portafoglio.

Leggi anche: L’asset allocation di ArcheoWealth (Secondo trimestre 2019)

Fra qualche anno vedremo se alla preistoria andranno consegnati inflazione e bond oppure le copertine di Bloomberg.

Annunci

4 risposte a "#Contrarian"

  1. Luca 6 settembre 2019 / 18:54

    ciao, se tu ereditassi una forte somma come la inseriresti in un portafoglio di ETF gia’ avviato anni fa ? La useresti tutta insieme (alzando tutti i prezzi di carico e rovinando la performance annuale del portafoglio) o scaglionata nel tempo magari sfruttando gli storni del mercato ? E se il tuo patrimonio fosse 60% immobili e 40% liquidita’, quanta % della liquidita’ investiresti nel portafoglio di ETF ?

    "Mi piace"

    • archeowealth 7 settembre 2019 / 15:09

      Questa è la solita domaanda da 1 milione di Euro, tutto subito o piano di accumulo? Non ho una risposta naturalmente. Non conosco la tua situazione familiare, patrimoniale, immobiliare, ecc…. ma posso dirti che se hai già un piano non vedo motivi per non accelerare in quel piano. Tradotto se sto viaggiando verso l’indipendenza finanziaria con un asset allocation 50/50 posso permettermi di mettere una buona parte di quella somma con questa asset allocation aumentando la futura rendita passiva. Se ti serve invece per campare in pensione la prudenza deve dominare. Se hai 20 anni è l’azionario a dominare, ma ripeto la guida la fanno sempre gli obiettivi ed il contesto.
      Per la seconda domanda ti dico subito che tolta la classica scorta di emergenza ed soddisfacimento degli obiettivi di breve investirei tutta la liquidità. Il punto però è un altro. Un asset allocation di questo tipo è estremamente sbilanciato dal rischio real estate e quindi sarebbe da valutare che tipo di investimento immobiliare è. Prima casa, seconda casa, da ristrutturare, in affitto. Naturalmente in questo caso la liqudità deve tenere conto anche delle spese legate agli immobili.
      Come vedi non è facile non conoscende direttamente la tua situazione. Spero comunque di averti aiutato.

      "Mi piace"

  2. Luca 8 settembre 2019 / 15:25

    si, mi hai risposto, mi hai schiarito le idee,come al solito. Grazie !

    "Mi piace"

    • ROBERTO 11 settembre 2019 / 14:20

      In considerazione della forte somma come è stato illustrato da Luca, oltre ai consigli “da buon padre di famiglia” e competenti di ARCHEOWEALTH, io suggerirei di rivolgersi ad un consulente indipendente. Solo conoscendo tutta la situazione patrimoniale e relative esigenze della famiglia si potrà formulare un consiglio fatto su misura. Per trovare un consulente indipendente (autonomo) abilitato https://www.organismocf.it/portal/web/portale-ocf/ricerca-nelle-sezioni-dell-albo

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.