Il paradosso della bassa produttività

La produttività delle principali economie occidentali è in costante calo da tempo. Questo ha portato molti economisti ad affiancare la parola paradosso all’andamento incredibilmente declinante di un fattore che in realtà avrebbe dovuto puntare verso l’alto grazie alle straordinarie innovazioni tecnologiche.

produttivita

Il grafico riferito alla macchina che più avrebbe dovuto beneficiare della new economy, quella americana, mostra appunto il tasso di crescita annuale della produttività del lavoro.

In parole povere le aziende si ritrovano in questo momento ad impiegare lavoratori che, combinati ai macchinari, non riescono più ad aumentare l’output finale. Perchè? Continua a leggere

Vi consiglio 5 libri… tutti in una volta

Continua la nostra collaborazione con GPInvest. La recensione di questa settimana che offre l’amico Giorgio Pecorari coinvolge ben 5 libri.

Alcuni in inglese, alcuni in italiano, ma tutti testi di ottima fattura e che soprattutto esprimono in pieno i concetti chiave che da oltre due anni stiamo cercando di comunicare ai nostri lettori.

Buona visione e soprattutto buona lettura!

Giorgio Pecorari, autore del video che avete appena visto, è l’amministratore della piattaforma di divulgazione finanziaria GPInvest; un progetto che punta a ridurre la distanza tra risparmiatori e mercati finanziari, fornendo conoscenze e strumenti per gestire in modo autonomo e profittevole i propri risparmi.

I libri commentati nel video:

Benjamin Graham – The Intelligent Investor: A Book of Practical Counsel

graham

Continua a leggere

Vi consiglio un libro…di 90 anni fa!

Alla disperata ricerca di qualcosa di originale da regalare ad uno degli eredi del vostro autore (è sempre più difficile anno dopo anno…), mi sono ricordato di un libro letto un pò di tempo fa ed assolutamente indicato per bambini  che a scuola hanno già studiato la storia babilonese e/o adolescenti che cominciano a padroneggiare con il denaro e con il risparmio.

babilonia

Libro pubblicato nel 1926 da George S.Clason, L’uomo più ricco di Babilonia ha rappresentato per il sottoscritto uno di quei testi letti tutti d’un fiato e soprattutto in grado di fornire spunti di riflessione e vere e proprie lezioni di risparmio personale.

Con mia grande sorpresa ho però trovato in rete qualcuno in grado di trasmettere il significato di questo libro in un modo molto efficace.

Giorgio Pecorari, autore del video che vedrete di seguito, è l’amministratore della piattaforma di divulgazione finanziaria GPInvest; un progetto che punta a ridurre la distanza tra risparmiatori e mercati finanziari, fornendo conoscenze e strumenti per gestire in modo autonomo e profittevole i propri risparmi.

Ho chiesto a Giorgio il permesso di pubblicare in modo occasionale sul nostro blog qualcuna delle sue video recensioni e lo ringrazio pubblicamente per aver accettato la proposta.

Buona visione e soprattutto buona lettura!