Amare sorprese

8

Post che vuole essere un semplice “pungolo” per ricordare l’importanza del risparmio. Ciò che è uscito recentemente da un sondaggio Ipsos Acri è abbastanza preoccupante.

Una famiglia italiana su 4 non sarebbe in grado di fare fronte a una spesa inaspettata di 1.000 euro con risorse proprie. Il dato emerge dal sondaggio curato da Ipsos e Acri in occasione della Giornata mondiale del Risparmio. Ad affrontare senza problemi l’imprevisto si dice pronto il 76% degli intervistati, con un miglioramento di 4 punti percentuali rispetto al 2015. Nel caso in cui la necessita’ salisse a 10.000 euro, saprebbero invece porvi rimedio appena 2 famiglie su 5, il 40%

Se ci pensiamo 1000 Euro sono veramente pochi soldi, tranquillamente recuperabili almeno da persone dotate di un reddito relativamente stabile. Probabilmente questo 25% è fatto di individui in condizioni di disagio (affitti, mutui, prestiti, ecc…) ma qualche punto percentuale di queste persone sono anche convinto che hanno le tasche bucate e si pongono il problema quando arriva.

Anche 10 mila Euro non sono una cifra mostruosa (una auto utilitaria di piccola cilindrata costa almeno questa cifra) e sapere che solo due famiglie su cinque saprebbero porvi rimedio è sconfortante.

Se poi, oltre a non avere questa cifra da parte pur avendone le possibilità economiche, siete tra coloro che assicurate contro il furto il vostro smartphone e non avete un’assicurazione seria sulla vita sentitevi quanto meno in colpa verso i vostri figli che rimarranno con il cerino in mano. A tal proposito vi consiglio di leggere questo post e soprattutto vedere il video in esso contenuto.

Per questo consiglio sempre, prima di avviare un qualsiasi piano di investimento, di generare una scorta di sicurezza a livello monetario in modo tale da avere pochissime possibilità di distrarre il piano di investimento dalle sue finalità.

L’unico aiuto che possiamo dare noi del blog è quello di ricordare i vari post che abbiamo dedicato al tema, sperando di offrire a qualcuno la giusta ispirazione. Buona lettura.

Un Euro guadagnato è un Euro risparmiato

Piccoli sacrifici, grandi risultati

Vi trovo 400 Euro da investire senza fare grandi sacrifici

La ruota di scorta

Demotivare per risparmiare

Il lungo viaggio di 100 Euro risparmiati

Bastano 50 Euro al mese

Se rinunciassi ad una cena al mese

Un ottimo metodo per imporre il risparmio in famiglia

Una Semplice Monetina

1 euro

Molto spesso quando ci troviamo in mano delle monetine tendiamo a non associare ad esse il valore che realmente contengono. Un Euro lo associamo al carrello della spesa oppure alla mancia data al barista o alla paghetta di un bambino per un lavoro svolto in casa.

Avete mai provato a chiedervi con 1 Euro risparmiato al giorno dove potreste arrivare? Certamente se tenuto dentro un salvadanaio non vi darà grande soddisfazioni, ma sappiate che monetina dopo monetina passati 40 anni avrete disponibili 14.600 Euro al lordo dell’inflazione.

Se però utilizzerete la stessa saggezza che avete avuto nel mettere da parte quel soldino e investirete a fine anno quei 365 Euro raccolti sui mercati azionari, ad un tasso di rendimento annuo del 5%  fra 40 anni quelle monetine si saranno trasformate in 44 mila Euro. Wow!

A volte piccoli gesti insignificanti racchiudono tesori che neanche immaginate e sono certo che da domani guarderete con occhio diverso quell’Eurino appoggiato sul portaoggetti della vostra auto.