Il desiderio di essere sempre dalla parte giusta

Molto spesso gli investitori si fanno tentare da forme più o meno esoteriche di scommessa. “Acquistare” volatilità è una di queste e ringrazio un nostro assiduo lettore per avercelo ricordato.

Il desiderio di essere sempre dalla parte giusta fa parte dell’essere umani. Non si accettano le sconfitte finanziarie e si vuole che ogni Euro investito sui mercati progredisca giorno dopo giorno (per questo guardiamo continuamente il nostro deposito titoli).

Ecco allora che quando sui giornali appaiono costanemente titoli che richiamano i massimi storici delle borse contestualmente al minimo della volatilità si fa una bella associazione e si pensa che comprando quest’ultima si evitino le perdite sul mercato azionario e si guadagnino soldi salendo sull’onda della volatilità.

L’aspettativa di volatilità sullo S&P500 americano è misurata dall’indice VIX.  Quando la borsa scende il Vix sale e viceversa.

vix Continua a leggere

Annunci

Perché gli ETF Short Non Sempre Vi Proteggono dai Ribassi

La posizione short su un determinato titolo o indice consente in teoria all’investitore di trarre vantaggio dal ribasso nei prezzi di quel sottostante. Acquistare prodotti di questo tipo (che come vedremo dopo possono essere con o senza leva) significa proteggere il proprio portafoglio dal possibile ribasso di un determinato asset finanziario oppure, in alternativa, speculare sul calo futuro dello stesso. Ma siete veramente sicuri che è così? Vi dimostrerò che in alcuni contesti potreste anche ottenere il risultato opposto, ovvero perdere soldi in un mercato che scende pure con gli short. Continua a leggere

Perché gli ETF Short Non Sempre Vi Proteggono dai Ribassi

La posizione short su un determinato titolo o indice consente in teoria all’investitore di trarre vantaggio dal ribasso nei prezzi di quel sottostante. Acquistare prodotti di questo tipo (che come vedremo dopo possono essere con o senza leva) significa proteggere il proprio portafoglio dal possibile ribasso di un determinato asset finanziario oppure, in alternativa, speculare sul calo futuro dello stesso. Ma siete veramente sicuri che è così? Vi dimostrerò che in alcuni contesti potreste anche ottenere il risultato opposto, ovvero perdere soldi in un mercato che scende pure con gli short. Continua a leggere

I 10 Peggiori Mesi di Wall Street

Il blog di Meb Faber (oltre che i suoi libri Global Asset Allocation: A Survey of the World’s Top Asset Allocation Strategies (English Edition) e Global Value: How to Spot Bubbles, Avoid Market Crashes, and Earn Big Returns in the Stock Market)  è sempre molto ricco di spunti ed anche questa settimana l’analista americano ci permette di discutere di quali soluzioni possono essere adottate per far fronte alla solita ipotetica idea di un ribasso dei mercati azionari.
Nella tabella sottostante vengono presi a riferimento i 10 peggiori mesi di Wall Street dal 1970 ad oggi confrontando tale andamento con quello delle principali asset class che qualunque tipo di investitore può acquistare a basso costo sul mercato. Continua a leggere