L’investitore Sfortunato

Siamo usciti da un periodo di 15 anni in cui le borse americane (e mondiali) hanno subito due dei più tremendi bear market della storia. Il collasso delle dot.com nel 2000 e quello dei mutui subprime del 2007 hanno inciso duramente nella psicologia degli investitori, soprattutto in quella di quei Paperini che entrarono sui mercati quando scorrevano già i titoli di coda.

pap

Mi sono messo nei panni di un povero risparmiatore che il 31.12.1999 decise di investire i suoi soldi. Ho fatto 4 simulazioni. Il 100% del denaro nello S&P500, il 100% nei T-Note decennali americani, il 100% in monetario 3 mesi e il 100% in un portafoglio bilanciato 50% azioni e 50% bond.
Ecco il risultato

Continua a leggere