Supponiamo di Essere sul Picco del Mercato Azionario

Quante volte ho sentito dire la frase “non voglio comprare con mercati azionari così cari”; e quante volte ho sentito dire la frase “non voglio comprare con mercati azionari in caduta libera”.
Questo è l’annoso problema di chi si fida solo del proprio istinto o del consiglio del guru di turno, privandosi delle splendide opportunità che ciclicamente il mercato azionario è stato in grado di offrire nella sua storia.
Trovo veramente carino il grafico fonte Bank of America nel quale l’analista americana Savita Subramanian ha ricostruito dal 1930 i comportamenti dei prezzi prima e dopo un picco di mercato.
Quello che esce nel grafico è ovviamente un “medione” che offre però diversi spunti di riflessione. Continua a leggere

E’ il momento degli Smart Beta

E’ il momento degli Smart Beta non c’è che dire. Sui blog americani queste due parole troneggiano come anche le due parole ROBO-Advisors. Come già abbiamo discusso qui gli emittenti di ETF vogliono essere più appetibili agli occhi di investitori attirati dalle luccicanti promesse della gestione attiva dei fondi. Ed ecco che nella sezione azionario Style cominciano a farsi vedere ETF Value, Momentum, Cape, Size, ecc…

beta
Un bell’articolo di Burton Malkiel  l’autore di A spasso per Wall Street. Tutti i segreti per investire con successo ci spiega come anche in questo caso siamo di fronte ad un fenomeno di marketing più che di efficienza. Intanto un appunto sulla definizione “Smart Beta”. Continua a leggere