Strategie e Programmazione

La società canadese Bca Research è una delle più apprezzate a livello mondiale per la qualità delle sue previsioni.  Recentemente sul suo blog sono apparse delle stime di rendimento a 10 anni dei principali mercati azionari mondiali. Sostanzialmente non sono molto diverse da quelli che da mesi pubblichiamo sul nostro blog, però una voce autorevole può aiutarci a perfezionare le nostre attese di rendimento. Continua a leggere

Vincitori e Vinti dei Primi 15 Anni del Ventunesimo Secolo

Sempre molto illuminante gettare uno guardo ogni mese al sito di Doug Short che ringrazio per avermi accordato il permesso di pubblicare un estratto dei suoi articoli.
Il grafico che vediamo riportato qui sotto (aggiornato al 12 febbraio) mostra l’andamento dei principali indici azionari mondiali dal gennaio del 2000. Sintetizzando possiamo vedere in un’unica immagine vincenti e perdenti di questo primo pezzettino di ventunesimo secolo.

doug1
Le performance sono di prezzo e non total return così come sono espresse in valuta locale, quindi non tengono conto di eventuali guadagni o perdite che un investitore estero avrebbe accumulato investendo su questi indici.
Nonostante le violente correzioni recenti non c’è dubbio che India e Cina rimangono i vincitori di questa singolare corsa. L’America occupa il terzo gradino del podio mentre piuttosto folto è il plotone di quegli indici in territorio negativo. La Francia fa peggio di tutti, ma vi tolgo subito l’imbarazzo, l’Italia dal primo gennaio 2000 fa segnare un deprimente -66%.
Accidenti direte voi, oltre 15 anni di investimento per avere ritorni negativi? Non è proprio così perché come ben sapete i ritorni sull’azionario si misurano in versione total return ovvero comprensiva dei dividendi erogati. Continua a leggere

Azioni vs bond, quando il Periodo fa la Differenza

Ad inizio settembre Morningstar ha pubblicato un interessante articolo che mette a tacere anche coloro che criticano la presunta supremazia dell’azionario sul mercato obbligazionario nel lungo periodo al di fuori dei mercati americani. Anche in questo blog abbiamo spesso fatto riferimento agli Stati Uniti come fonte di informazioni storiche affidabili per fare certi ragionamenti. Gli analisti americani hanno dimostrato però che le conclusioni sulla borsa americana possono essere estese anche per altri 19 paesi in un orizzonte di 110 anni.
Alcuni spunti presi dall’articolo. Continua a leggere