Peer to Peer crowdfunding sogno infranto o selezione naturale?

Location, Phone, Share, App, Business

E’ un pò che non leggete miei articoli sul mondo crowdfunding. C’è un motivo ben preciso e la parola riflessione è quella che probabilmente spiega meglio questo mio temporaneo silenzio sul tema.

Diverse cose sono successe in questi mesi ai miei (pochi) investimenti effettuati sulle varie piattaforme di peer to peer lending. Housers, Mintos, Property Partner, October, sono tutte piattaforme che sto provando con soldi veri.

Per ora non ho perso nulla, anzi il guadagno c’è anche se i rendimenti stellari promessi dalle varie piattaforme risultano un’illusione al netto di ritardi, insolvenze, costi e fiscalità.

In alcuni casi le mie aspettative sono state soddisfatte, in altri sono deluso dal servizio clienti. Più o meno in tutte le piattaforme si prende subito coscienza del fattore rischio con prestiti e/o interessi che vengono rimborsati con ritardo. Ma di questo parlerò in un altro post giusto per farvi capire che questo mondo offre ghiotte opportunità a fronte però di rischi importanti. Tutti concetti di cui abbiamo già parlato e che non mi stancherò mai di ripetere.

Continua a leggere

Lending Crowdfunding, vi spiego come funziona October (recensione parte seconda)

Nella prima puntata di questa mini guida ho cercato di illustrare quelle che sono le caratteristiche peculiari della piattaforma di lending crowdfunding October.eu.

Adesso entriamo più direttamente nel pratico e vi spiego come iscriversi e come incominciare a prestare (ed incassare) denaro.

Premetto che tutto è molto semplice, agevole, immediato ed anche gratuito.

L’apertura del conto, così come tutte le operazioni effettuate dai prestatori, sono infatti completamente gratis e non prevedono nessuna forma di commissione.

E’ prima di tutto necessario iscriversi come prestatore sul sito https://it.october.eu/ per aprire il conto con Lemon Way. October infatti è agente dell’istituto di pagamento Lemon Way, società vigilata dall’autorità di controllo francese.

I soldi che verseremo, che preleveremo e che verranno accreditati per rimborsi ed interessi transiteranno tutti quanti su questo conto

Dopo la conferma della registrazione si potranno inserire alcuni dati personali ed avere così la possibilità di visitare il sito e vedere i progetti.

Non sarà però ancora possibile prestare denaro.

Per arrivare a prestare denaro è necessario infatti completare la registrazione Continua a leggere

Investire con Crowdfunding e Peer to Peer Lending: sto provando Mintos (9° puntata)

Location, Phone, Share, App, Business

Prosegue la mia avventura nel mondo del crowdfunding che questo mese si arricchise di una novità. Ho infatti effettuato il mio primo investimento con una delle più importanti piattaforme europee di peer to peer lending, Mintos.

Tra un pò vi parlerò di questa nuova forma di investimento che ho deciso di sperimentare, ma intanto si consolidano le mie posizioni nel mondo del crowdfunding immobiliare. Sarebbe meglio dire con il social lending nel mondo real estate.

Come sanno i lettori più affezionati, da diversi mesi ho deciso di costruire un piano di accumulo mensile investendo su piattaforme operative nel mondo dell’immobiliare europeo.

La spagnola Housers e l’inglese Property Partners sono state finora le mie scelte finora. Continua a leggere

Investire Soldi con il Social Lending

Sul sito Kitches.com è stato pubblicato uno studio interessante sul concetto di prestito tra privati o social lending inteso come investimento. Per quello che riguarda questa particolare forma di finanziamento vi rimando qui, ma ovviamente il core business di questa attività è legato al mondo del microcredito. Chi ha disponibilità di somme di denaro piccole (o anche meno piccole) le mette a disposizione di chi richiede denaro in prestito saltando il canale bancario ed affidandosi ad intermediari specializzati ed autorizzati.
Guardandolo dal lato investitore il rendimento offerto da questi strumenti in America oscilla dal 5,3% dei prestiti di alta qualità fino al 13% offerto da coloro che prendono in prestito denaro ma hanno rating creditizi scadenti.
In un mondo affamato di rendimento da reddito fisso questi numeri non possono passare inosservati ed il fatto che questo tipo di investimento non è solo riservato ad istituzionali ma anche a comuni investitori al dettaglio, un po’ di fascino lo esercita. Continua a leggere