Pagare per perdere soldi (la vera storia dei fondi obbligazionari di oggi)

Post non molto lungo quello di oggi ma che credo possa servire come spunto di riflessione a chi ancora oggi sta pagando fior di quattrini per investire i propri soldi in strumenti che non offriranno rendimenti in modo matematicamente certo nei prossimi 5-10 anni.

Come investire i propri soldi in questo momento di mercato non è semplice soprattutto per chi ha una propensione al rischio bassa.

La BCE riaprirà il QE forse tagliando ancora i tassi in un contesto che si fa sempre più delicato con un’inflazione attesa in Europa che non supera lo 0,5%, in Italia come in Germania.

Non sto a ripetermi sull’importanza del controllo dei costi su ogni tipo di investimento ma su quelli obbligazionari ancora di più.

Leggi anche: Quando il Controllo dei Costi supera l’Asset Allocation Continua a leggere

La teoria del negozio di ombrelli e l’equazione di Gordon

teoria ombrelli bernstein

In questi giorni sto leggendo il libro di William J. Bernstein Strategie di investimento per il lungo termine. Come ottenere risultati positivi sui mercati finanziari.

Conosco l’autore per aver letto altri testi molto interessanti e come previsto non sto affatto rimanendo deluso da quello che trovo scritto nel testo.

Come investire sui mercati finanziari nel lungo periodo è una somma di processi semplici che generano un processo complesso. Il tempo e la psicologia rappresentano due fattori determinanti per il successo, più dello stesso andamento dei mercati.

In alcune sue parti il libro è un pò specialistico, ma per chi è interessato ad approfondire le tecniche di base per investire nel lungo periodo questo libro è una valida opzione.

Continua a leggere

Budget di Rendimento per i Prossimi Anni

Scovare in rete delle analisi di aspettativa di rendimento delle varie asset class è sempre una piacevole sorpresa non tanto per la precisione dei numeri contenuti nella previsione (quasi mai esatti), quanto per capire come operatori professionisti vedono il mercato in un certo momento dell’anno.
Per quello che riguarda l’azionario ad esempio è gettonatissima la teoria di Shiller (il famoso Cape) sulla base della quale si possono stilare degli scenari di massima.
Non mi dispiace questa pagina poichè per ogni area economica possiamo avere un range di ipotesi di rendimento reale al netto di un’inflazione stimata del 1%; i numeri sono comprensivi dei dividendi incassati. Continua a leggere