Tre motivi per compiacersi di un mercato ribassista

Titolo un pò provocatorio, ma neanche tanto se ci conoscete. Uno dei post più letti del nostro blog è questo “Sei un giovane investitore? Allora spera in un bel crash di mercato” ed è per questo che abbiamo apprezzato un post sul sito MarketWatch.com di uno degli autori del celebre blog americano HumbleDollar.com, John Lim. In pratica John elenca 3 benefici di un bear market sui quali concordo pienamente.

Il primo è che una correzione nei prezzi del mercato azionario deve essere benvenuta da coloro che hanno un orizzonte temporale di investimento medio lungo.

Ottenere degli sconti su merci o servizi che acquistiamo ci fa sempre stare bene, perchè non è così anche per le azioni?

Ancora più strano è capire perchè la mente umana ha nell’immediato un godimento assoluto nell’acquisto di un bene spesso e volentieri deperibile e che perderà valore non appena usciamo dal centro commerciale o da una concessionaria di auto, mentre sta malissimo quando vede scendere il prezzo delle proprie azioni che solitamente si rivalutano nel corso del tempo. Continua a leggere

Quando Rialzi chiamano Rialzi

Mi piacciono molto gli analisti tecnici poichè, rispetto agli analisti fondamentali ti mettono di fronte a scelte e previsioni basate su un fondamento statistico. Potete crederci o meno, potete pensare che una probabilità del 90% significa che potrebbe verificarsi il 10% di scenario avverso, tutto corretto ma penso che questo sia al momento il massimo che l’uomo può raggiungere a livello di previsioni considerando che il passato è certo, ma il futuro no.

Tra gli analisti tecnici che seguo non ne esistono affatto di “classisi” (quelli che tracciano righe sui grafici e basta), piuttosto preferisco quelli che integrano analisi stagionale con indici fondamentali ed infine ovviamente analisi tecnica. Tra questi  c’è Ryan Detrick.

Proprio ieri Ryan ha pubblicato un’analisi veramente interessante che sembra dirci come al 99% l’anno prossimo la borsa americana sarà su livelli superiori a quelli attuali se il bull market attuale reggerà. Di 1 tick o di 1000 non lo sappiamo ma certamente l’evidenza statistica è forte. Continua a leggere