Mercato Azionario, la più Grande Occasione d’acquisto dal 1974…

I grafici sono degli strumenti diabolici che presentati in maniera non oggettiva, ma piuttosto con la volontà di influenzare l’interlocutore che abbiamo di fronte, possono deformare in modo massiccio realtà e prospettive. Pensate agli articoli di giornali o siti specializzati (compreso questo blog) e a quale marea di grafici vengono utilizzati per commentare le notizie e l’andamento di indicatori finanziari economici. Il titolo provocatorio di questo post vuole portarvi verso un ragionamento statistico di buon senso ma che necessariamente deve partire da un altro punto di vista. Continua a leggere

L’illusione dello Stock-Picking Vincente

Credere alla capacità di creare valore tramite stock picking è pura illusione. L’autore di questa affermazione piuttosto forte che non troverà certo d’accordo i gestori di fondi non sono io, ma bensì Daniel Kahneman premio Nobel per l’Economia nel 2002 e autore del bel libro Daniel Kahneman – Pensieri lenti e veloci.

stock
Nell’articolo pubblicato per il ROBO-Advisor Wealthfront, lo psicologo israeliano si chiede come mai un compratore e un venditore che hanno le stesse informazioni si ritrovano sul mercato convinti entrambi di fare la scelta migliore? I compratori pensano che il prezzo è talmente basso che può solo salire, il venditore pensa che il prezzo è troppo alto e può solo scendere, entrambi quindi pensano che il prezzo è sbagliato pur avendo le stesse informazioni a disposizione. Continua a leggere