Perchè non è mai una buona idea seguire i consigli finanziari degli influencer

Mockup, Schermo, Smartphone, Sito Web

Con l’esplosione dei social i cosiddetti “endorsements” finanziari da parte di personaggi pubblici sono sempre più numerosi.

Il marketing finanziario a sua volta utilizza massicciamente volti noti abbinandoli a progetti di educazione finanziaria o alla promozione di prodotti o servizi che sempre con i nostri soldi hanno a che fare.

Ma un conto è fare il testimonial, un conto è sfruttare la propria immagine per dare consigli finanziari al grande pubblico influenzandone i comportamenti. Il caso di Elon Musk e di alcune criptovalute da lui sostenute (e poi abbandonate perchè inquinanti) è solo la punta dell’iceberg di un fenomeno che TikTok, Instagram, Twitter, Reddit, ecc… stanno amplificando facendo sempre più breccia negli investitori più giovani.

Gli esiti purtroppo possono anche essere devastanti e proprio le criptovalute sono un esempio lampante di quello che potrebbe succedere seguendo le indicazioni di chi non ha certamente interessi allineati ai nostri.

In questo articolo spero capirete che utilizzare gli influencer della rete come nostri personali consulenti finanziari non è mai una buona idea.

Continua a leggere

Investire Con Buon Senso anche su Facebook!

face

Come il 2016, anche il 2017 parte con una novità per il nostro blog.

L’anno scorso l’esordio su Twitter,  quest’anno sbarchiamo anche su Facebook.

Cercate semplicemente Investire con Buon Senso su Facebook, oppure cliccate sul banner   laterale del  blog dedicato alla nostra pagina Facebook; da quel momento sarete aggiornati in tempo reale sui post del blog, ma anche sui Tweet giornalmente inseriti su Twitter.

Buona lettura!

Investire Con Buon Senso anche su Twitter!

Il 2016 parte con una novità per il nostro blog. Da oggi potrete seguire i  post di Investire con Buon Senso anche su Twitter. Cercate semplicemente InvestBuonSenso su Twitter, oppure cliccate il pulsante “Segui” sulla barra laterale del  blog; da quel momento sarete aggiornati in tempo reale su post o commenti.

Cominciamo subito da un bel grafico, il Dollaro in versione Trade-Weighted, la versione più corretta ed equilibrata per analizzare una valuta. E qui sembrerebbe che “King Dollar” abbia voglia di forzare una tendenza ribassista che dura da 30 anni.

DOLLAR