Bond Emergenti, obbligazioni con rendimento (e rischio) azionario

Vanguard Research ha pubblicato nel mese di agosto un paper molto interessante che nel dettaglio ha analizzato le qualità e i rischi di un investimento con strumenti di replica passiva in obbligazioni emergenti.

Il titolo della ricerca è chiarissimo, “Emerging Market Bonds, a fixed income asset with equity like returns (and risks)”. Investimento quindi con rendimento storici e rischi da azione più che da obbligazione.

Negli ultimi 10 anni le obbligazioni governative emergenti emesse in Dollari hanno generato un rendimento annuo composto di poco superiore al 7%, 4 punti sopra il rendimento dell’obbligazionario mondiale. Sui principali indici obbligazionari emergenti il 66% dei bond è emesso da una decina di nazioni come si vede dalla tabella successiva.

Il debito emergente è prevalentemente investment grade con il 42% di emissioni in hard currency catalogate come “junk”, valore che scende al 37% sulle local currency.

Guardando con lo specchietto retrovisore dal 2002 al 2017 l’investimento in obbligazioni emergenti ha sovraperformanto l’azionario con minore rischio.

Probabilmente il futuro prossimo non regalerà a questo tipo di investimento le stesse soddisfazioni del passato. Vuoi perchè i tassi di interesse potrebbero aver interrotto la loro tendenza declinante, vuoi perchè i vari QE in giro per il mondo hanno alzato l’appetito per il rischio a livelli molto alti drogando probabilmente le consuete metriche rappresentate dagli spread degli emergenti rispetto ai governativi.

Vanguard ha condotto così un esperimento molto interessante utilizzando i dati storici 1993-2017.

In prima battuta ha preso un portafoglio costruito al 70% con bond governativi americani affiancato dal 30% di bond mondiali. Gradualmente ha stressato il portafoglio tramite una riduzione di 5% per volta dei bond americani sostituiti da quelli emergenti; tutto questo fino alla sostituzione totale dei bond a stelle e strisce. Il risultato a livello grafico è evidente. I rendimenti del portafoglio aumentano ma il rischio sale di più peggiorando il profilo rischio rendimento come rappresentato dalla linea viola discendente.

Lo stesso esperimento è stato condotto con un portafoglio 60% azioni (60% Usa 40% resto del mondo) 40% bond (70% bond governativi americani 30% bond mondiali). Anche in questo caso si è valutato l’impatto di sostituire gradualmente azionario con 5% di bond emergenti.

Aggiungere obbligazionario emergente al posto dell’azionario migliora leggermente il rendimento abbassando altrettando leggermente il rischio.

Ovviamente è impensabile concentrare il rischio di un portafoglio su percentuali elevate di obbligazioni emergenti per ottenere quel maggiore beneficio in termini di rischio rendimento che questo stress test segnalerebbe. Il buon senso deve sempre prevalere.

Il grafico che pensiamo più di ogni altro chiarisce il concetto di come un investimento obbligazionario emergente assomiglia più ad un investimento azionario è quello che segue.

Le oscillazioni dei rendimenti storici di questa particolare asset class certamente creano una forte somiglianza con l’azionario piuttosto che all’obbligazionario governativo di paesi sviluppati.

Quindi l’obbligazionario emergente è da evitare quando si costruisce un portafoglio di investimento? No, a dosi ragionevoli è uno strumento di diversificazione che aumenta potenzialità di rendimento e rischi.

Sicuramente non sarà un cuscinetto ammortizzatore come i classici titoli di stato governativi nei momenti di volatilità sui mercati azionari.

Come dico spesso, l’importante è conoscere gli ingredienti del piatto che andiamo a servire ed il risultato non potrà che essere eccellente nel lungo periodo.

Annunci

2 risposte a "Bond Emergenti, obbligazioni con rendimento (e rischio) azionario"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.