Consigli per un 2020 di benessere finanziario

  • Alla fine di ogni anno è sempre opportuno fare una check list finanziaria
  • Abbiamo fatto tutto quello che serviva per portare avanti il nostro piano finanziario in moto ottimale?
  • Punto per punto cerchiamo di fornire qualche spunto utile per un 2020 all’insegna dele benessere finanziario

Cinque anni fa il blog Investireconbuonsenso.com pubblicava il suo primo post.

Dopo quasi 1000 articoli, 260 mila visitatori ed ormai 1 milione di visualizzazioni possiamo considerarci una voce non certo autorevole, ma sicuramente obiettiva nel mondo italiano della finanza personale e degli investimenti.

Ricordiamo ancora il primo mese di dicembre 2014 quando le statistiche WordPress indicavano “ben” 285 visualizzazioni . Considerando che 5 anni dopo quel risultato mensile si è moltiplicato quasi per 1000 permetteteci di essere fieri di quello che abbiamo fatto.

Siamo consapevoli di essere degli gnomi in termini di traffico rispetto a blog e canali You Tube ben più gettonati. Ma con tutto il rispetto parlando, se avrete occasioni di leggere gli articoli di finanza personale ed investimenti che scorrono regoalarmente su Google News vi renderete conto che traffico internet non significa necessariamente qualità.

Detto questo siamo ormai arrivati al termine di uno dei decenni più travolgenti (in termini di performance) della storia per i mercati finanziari. Il prossimo non sarà facile, ma si dice sempre così.

Quello che conta è la preparazione, la propria cultura finanziaria, la voglia di migliorare il proprio benessere finanziario.

Siccome credo che certi articoli pubblicati nei primi mesi di vita di questo blog possono essere sconosciuti ai lettori appena atterrati da queste parti, ho pensato di augurare a tutti un Buon 2020 con una ckeck list di fine anno che pubblicammo alla fine del 2016. Alla fine della check list un consiglio di lettura che credo possa rappresentare un regalo economico e utile per cominciare a prendere confidenza con la filosofia del benessere finanziario.Christmas, Candle, Decoration, Holiday

In ordine cronologico ecco la check list:

  • Redigere un bilancio familiare entrate – uscite (qui un piccolo aiuto)
  • Tirare le somme stilando un budget di massima per l’anno successivo cercando di capire quanto margine di risparmio potremo avere al lordo di spese impreviste.
  • Spending review dove possibile. I comportamenti di spesa possono essere una buona fonte di risparmio se riportati a livelli essenziali.
  • Verificare la tenuta del salvadanaio d’emergenza. Ne abbiamo parlato qui ma ricordo che è sempre necessario, prima di investire, avere da parte una somma immediatamente disponibile pari mediamente a 3-6 volte lo stipendio netto mensile della famiglia.
  • Stabilito (oppure no) il fabbisogno della quota di emergenza, ripassare costi e massimali della (o delle) polizza assicurativa caso morte attualmente in essere. I single possono tranquillamente sorvolare, ma ogni famiglia dovrebbe tenere in debita considerazione questo elemento soprattutto se in ballo ci sono dei figli. Eventi che si spera improbabili o remoti, nel momento in cui si verificano non possono rovinare i nostri cari per il resto dei loro giorni soprattutto se dipendono ancora dalla nostra capacità esclusiva di produrre reddito. Quindi rinunciamo ad un caffè al giorno, ma assicuriamo una rete di copertura adeguata.

Christmas Bauble, Advent, Christmas Time

  • Verificare la quota versata nell’anno in chiusura al fondo pensione privato. Se esistono margini di risparmio disponibili adeguo il versamento al fondo pensione nella direzione della soglia di 5164,57 Euro. Questa è la soglia massima di contributi versati per i quali si può usufruire di una deduzione fiscale che va da 1.187 a 2.220 Euro a seconda dell’aliquota marginale Irpef. Denaro da investire sotto forma di risparmio fiscale.
  • Valutare la possibilità di aprire (o nel caso del sottoscritto incrementare) un fondo pensione intestato ai figli e sempre nel rispetto del limite di deducibilità fiscale. Cominciare ad investire denaro per i nostri eredi fin da piccoli permetterà a loro di sfruttare al massimo i vantaggi della capitalizzazione composta degli interessi.
  • Verificare lo zainetto fiscale all’interno nel dossier titoli. Attività spesso trascurata, ma che in presenza di minusvalenze in scadenza nell’anno in corso possono permetterci di capitalizzare utili senza pagare tasse. Così valutiamo di realizzare eventuali plusvalenze tramite vendite (e successivo riacquisto se lo ritengo opportuno magari dopo la fine dell’anno per risparmiare sull’imposta di bollo su deposito titoli) per non perdere il credito d’imposta.
  • Stimare il valore dei rimborsi fiscali da detrazione estraibili dall’anno di imposta appena terminato. Anche questo è un risparmio fiscale da trasformare in investimento.
  • Verificare tramite il nostro foglio di Excel i flussi di cassa generati da dividendi e cedole nel corso dell’anno successivo. Denaro utile a finanziare spese e investimenti futuri che non richiede sforzi in quanto si autorigenera da solo.
  • Verificare i costi del nostro portafoglio di investimento e dove possibile valutare prodotti meno onerosi in grado di replicare una certa asset class. In questa attività rientra anche la verifica dei costi collegati a conto corrente e deposito titoli bancario, oltre a tutte le attività automatizzate in corso (esempio Pac).
  • Verificare i potenziali prodotti finanziari (polizze, fondi, ETF, obbligazioni in Euro o valuta, ecc…) che potranno essere acquistati nell’anno successivo alla luce del budget di risparmio che prevediamo di avere disponibile.
  • Siamo alla fine. Finalmente rivediamo la nostra asset allocation di portafoglio dopo opportuno ribilanciamento.

Tanti auguri e Felice Anno Nuovo!

Libro consigliato da mettere sotto l’albero

George S. Clason – L’uomo più ricco di Babilonia

babilonia

Nato come libro motivazionale, questa opera di George Clason è diventata nel tempo una vera e proprio pietra miliare del risparmiatore alle prime armi. Una serie di personaggi dell’antica Babilonia aiutano il lettore a capire come raggiungere prosperità e felicità usando pillole di grande saggezza. Da consigliare anche come regalo a ragazzi adoloscenti che cominciano a confrontarsi con i problemi legati al denaro.

La libreria di Investireconbuonsenso è sempre aperta – Libri consigliati

 

12 risposte a "Consigli per un 2020 di benessere finanziario"

  1. Cristiano 23 dicembre 2019 / 10:30

    Gran parte della check list era già nel mio dna, ma da quando ho conosciuto nel 2016 il vostro blog avete accresciuto giorno dopo giorno la mia cultura finanziaria in maniera esponenziale. Grazie per lo splendido lavoro, la dedizione e la semplicità con le quali scrivete gli articoli. Sono perle di saggezza finanziaria che apprendo e immagazzino gelosamente. Auguri per un proficuo 2020!

    "Mi piace"

    • archeowealth 23 dicembre 2019 / 12:29

      Grazie a te e tutta la redazione contraccambia gli auguri di Buone Feste a tutti i lettori

      "Mi piace"

  2. Erreffe 23 dicembre 2019 / 12:50

    Approfitto come ogni anno per formulare a voi (in particolare ad AW, che nonostante io tormenti costantemente con le mie domande e i miei dubbi, sembra sempre provvisto di gentilezza e pazienza smisurate) i migliori auguri di buone feste insieme alle vostre famiglie.

    "Mi piace"

    • archeowealth 23 dicembre 2019 / 12:52

      Auguri di cuore anche al lettore Alpha -) di Investireconbuonsenso.com da parte di tutta la redazione!

      "Mi piace"

  3. Mizrach 25 dicembre 2019 / 10:20

    Io li ho letti TUTTI i vostri articoli partendo dal più vecchio e arrivando a questo. Il risultato è stato un corso accellerato di buon senso finanziario. Grazie per il vostro lavoro e buone feste!

    "Mi piace"

  4. Anonimo 25 dicembre 2019 / 11:22

    Auguri e complimenti per il blog veramente ben fatto.

    "Mi piace"

  5. Andew 25 dicembre 2019 / 11:23

    Auguri e complimenti per il blog veramente ben fatto.

    "Mi piace"

  6. Luca 26 dicembre 2019 / 10:54

    Auguri e complimenti. Per fortuna qualcosa sta cambiando, le persone iniziano a prendersi cura del loro benessere finanziario, attuale e futuro… e questo grazie anche a sorgenti informative come voi! Buon 2020 e continuate così.

    "Mi piace"

  7. Anonimo 27 dicembre 2019 / 19:35

    “Il gatto, la volpe e il Pinocchio risparmiatore”, questo Vs articolo di qualche gg fa rappresenta gran parte della realtà in cui viviamo noi, cioè i tanti Pinocchio risparmiatori che costantemente vengono presi per il naso dai “professionisti” del risparmio (banche ecc).
    Il mio più sentito ringraziamento è quindi per voi perché c’è lo ricordate mettendoci in guardia dai tanti bontemponi della finanza che nulla servono se no a farsi interessi propri, quindi grazie ancora per tutte le soluzioni razionali e di buon senso.
    Buone feste e continuate per favore con l’onestà che vi ha sempre contraddistinto

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.